accesso utente

secondo left

ARGOMENTI CONTROVERSI E FAKE NEWS IN OFTALMOLOGIA

     Programma del CONGRESSO


Saluto del Sindaco di Monfalcone Dott.ssa Anna Maria Cisint

Saluto del Direttore SOC  Stefano VITA

Saluto del Presidente A.N.P.I.G. ODV Daniela PAOLI.

PRESENTAZIONE  dell’evento e dell’attività della Associazione A.N.P.I.G.

Dott. Alessandro GIURISSA Vicepresidente ANPIG

PRESIDENTE : Prof Giuseppe RAVALICO Università di Trieste.

Relatore: Dott. Paolo BRUSINI Clinica Città di Udine

Il Glaucoma è una malattia medica o chirurgica ?

Moderatore Dott.ssa  Roberta MORBIO  Verona, che guida la  DISCUSSIONE

Relatore: Prof. Francesca PASUTTO Università di Norimberga-Erlangen

Utilità dei test genetici

Moderatore. Prof. Antonio Paolo Beltrami Università di Udine, che guida la DISCUSSIONE

Relatore: Dott. Roberta MORBIO  Università di Verona

            Hi-Tech nel Glaucoma. Utile, indispensabile o superfluo ?

Moderatore Dott. Paolo Brusini Udine, che guida la DISCUSSIONE

Relatore: Dott. Anna Laura GIACOMIN Padova

Fake news sulle patologie lacrimali.

Moderatore  Dott. Stefano VITA Monfalcone, che guida la DISCUSSIONE

Relatore: Dott. Fabrizio MAGONIO Clinica Igea città di Milano

Alterazioni della fase Rem del sonno: ipotesi di concausa nella progressione di  Glaucoma e degenerazione maculare senile.

Moderatore  Dott. Enrico MANTOVANI Padova, che guida la DISCUSSIONE

 

RAZIONALE

 

Viviamo un’epoca ove l’informazione si è diffusa a molti livelli e spesso in modo talmente incontrollato da diventare disinformazione. Anche in Sanità, ove dovrebbero essere solo i veri esperti ad offrire informazioni per orientare decisioni cruciali, assistiamo, talora, ad una offerta di informazioni che non dirigono in modo corretto e consapevole i pazienti verso i giusti percorsi  di salute.

Nell’ottica di offrire una puntuale informazione su argomenti oggetto di controversie o addirittura di credenze non supportate da prove, vengono offerte relazioni ove si discutono fra i relatori ed i discenti i pro e i contro di trattamenti, esami diagnostici costosi, e possibili ipotesi di malattie come il Glaucoma e la Maculopatia degenerativa senile che rappresentano le maggiori cause di cecità nella popolazione .

L’impatto sociale ed economico di queste malattie è grande e la prevenzione è affidata alla consapevolezza da parte dei pazienti delle reali possibilità di diagnosi e cura ed alla conoscenza degli operatori sanitari ai fini non solo della terapia, ma anche della informazione.