accesso utente

secondo left

ARGOMENTI CONTROVERSI E FAKE NEWS IN OFTALMOLOGIA

     Programma del CONGRESSO


Saluto del Sindaco di Monfalcone Dott.ssa Anna Maria Cisint

Saluto del Direttore SOC  Stefano VITA

Saluto del Presidente A.N.P.I.G. ODV Daniela PAOLI.

PRESENTAZIONE  dell’evento e dell’attività della Associazione A.N.P.I.G.

Dott. Alessandro GIURISSA Vicepresidente ANPIG

PRESIDENTE : Prof Giuseppe RAVALICO Università di Trieste.

Relatore: Dott. Paolo BRUSINI Clinica Città di Udine

Il Glaucoma è una malattia medica o chirurgica ?

Moderatore Dott.ssa  Roberta MORBIO  Verona, che guida la  DISCUSSIONE

Relatore: Prof. Francesca PASUTTO Università di Norimberga-Erlangen

Utilità dei test genetici

Moderatore. Prof. Antonio Paolo Beltrami Università di Udine, che guida la DISCUSSIONE

Relatore: Dott. Roberta MORBIO  Università di Verona

            Hi-Tech nel Glaucoma. Utile, indispensabile o superfluo ?

Moderatore Dott. Paolo Brusini Udine, che guida la DISCUSSIONE

Relatore: Dott. Anna Laura GIACOMIN Padova

Fake news sulle patologie lacrimali.

Moderatore  Dott. Stefano VITA Monfalcone, che guida la DISCUSSIONE

Relatore: Dott. Fabrizio MAGONIO Clinica Igea città di Milano

Alterazioni della fase Rem del sonno: ipotesi di concausa nella progressione di  Glaucoma e degenerazione maculare senile.

Moderatore  Dott. Enrico MANTOVANI Padova, che guida la DISCUSSIONE

 

RAZIONALE

 

Viviamo un’epoca ove l’informazione si è diffusa a molti livelli e spesso in modo talmente incontrollato da diventare disinformazione. Anche in Sanità, ove dovrebbero essere solo i veri esperti ad offrire informazioni per orientare decisioni cruciali, assistiamo, talora, ad una offerta di informazioni che non dirigono in modo corretto e consapevole i pazienti verso i giusti percorsi  di salute.

Nell’ottica di offrire una puntuale informazione su argomenti oggetto di controversie o addirittura di credenze non supportate da prove, vengono offerte relazioni ove si discutono fra i relatori ed i discenti i pro e i contro di trattamenti, esami diagnostici costosi, e possibili ipotesi di malattie come il Glaucoma e la Maculopatia degenerativa senile che rappresentano le maggiori cause di cecità nella popolazione .

L’impatto sociale ed economico di queste malattie è grande e la prevenzione è affidata alla consapevolezza da parte dei pazienti delle reali possibilità di diagnosi e cura ed alla conoscenza degli operatori sanitari ai fini non solo della terapia, ma anche della informazione.

 

OCCHIO, VISIONE E POSTURA CON VIDEOTERMINALI AL TEMPO DI COVIS 19. L'IMPATTO SULLA SALUTE ED I POSSIBILI RIMEDI

 

PROGRAMMA DEL CORSO SUI VIDEOTERMINALISTI.
 

Per visualizzare i video del corso è sufficiente CLICKARE SUI LINK sottostanti.

 

Saluto del Sindaco di Monfalcone Dott.ssa Anna Maria Cisint

Saluto del Direttore S.O.C. Monfalcone Stefano VITA

Saluto del Presidente ANPIG OdV Daniela PAOLI

PRESENTAZIONE
Presidente del Corso Prof. Luca Chittaro Video 1 Video 2
Università di Udine Director of the Human-Computer Interaction Lab.

Daniela PAOLI A.N.P.I.G. O.d.V. Monfalcone
Funzionano gli occhiali da computer?

DISCUSSIONE guidata dal Prof. T. Shah Centro Internazionale di Fisica Teorica - ICTP

Denis PONTE Università di Udine

Lavoro e Didattica online: come è cambiato il mondo al tempo di COVID-19

DISCUSSIONE guidata dal Prof. L. Chittaro e Dott. A. Giurissa

Enrico MANTOVANI Padova

Occhio, Visione e Postura con videoterminali al tempo del COVID 19

Leonardo MICHELIN D.O. e Mattia ALBERTELLI D.O. I.E.M.O. Genova Direttore Dott. Luigi Ciullo
e ADOE Associazione degli Osteopati Esclusivi

Studio di Medicina Integrata – Valutazione della qualità di vita e trattamento di pazienti videoterminalisti.

Con la collaborazione di: M. Thomann, D. Borca, G. Dallan.

DISCUSSIONE guidata dal Dott. E. Mantovani e dalla Dott.ssa M. Thomann

 

RAZIONALE La recente pandemia di SARS COVID19 ha messo molte nazioni davanti a molte necessità ed emergenze. Vicino alla emergenza Sanitaria, abbiamo avuto anche quella economica con l’imposizione di una riorganizzazione del lavoro ove possibile , a distanza e su piattaforme digitali. Anche le attività didattiche a tutti livelli, dalla scuola primaria
all’Università, hanno dovuto proseguire lezioni ed attività su web.
Il cambiamento è stato forzosamente portato avanti per necessità inderogabili di lavoro, istruzione e comunicazione, rivelando per alcuni settori, da una parte, discrepanze di preparazione e di dotazione di mezzi tecnologici e dall’altra, anche un diverso modo di interagire dell’individuo, sia lavoratore che studente, con le nuove modalità spazio-tempo del lavoro e della didattica a distanza. La recente organizzazione informatizzata delle attività sociali ha rivelato nuove patologie ed esacerbato le preesistenti.
SCOPO del Corso è rilevare i disturbi della visione e della postura dei videoterminalisti, subentranti alla intensificazione della digitalizzazione e della permanenza davanti ai supporti digitali di persone di varie fasce di età, e proporre alcuni rimedi, attraverso quattro relazioni di esperti, seguite da ampie discussioni.

 

AIUTACI CON LA DONAZIONE DEL 5 PER MILLE

 

AIUTACI con il 5 X 1000

 

L'Associazione ANPIG (Associazione Nazionale Pazienti per il Glaucoma) oltre alle normali attività di aiuto ai pazienti, ha realizzato una APP per cellulari (per i pazienti) che permette  la collaborazione tra medico e paziente per ottimizzare la cura della malattia glaucomatosa.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per sviluppare ulteriormente tali progetti. 

Seguici su FACEBOOK DIGITA "ANPIG" oppure su GOOGLE DIGITA “ANPIG FACEBOOK” troverai tutte le novità dell'Associazione

Se vuoi donare il 5x1000 alla Associazione Nazionale Pazienti per il Glaucoma ANPIG, basta inserire il codice fiscale  90033840316 e mettere la firma nella apposita casella del modello 730 o 740la donazione non comporta alcun aggravio di spesa

Per tutti coloro che fanno donazione alla chiesa del 8 × 1000 specifichiamo che la donazione del 5/1000 alla Onlus ANPIG è cosa diversa e non sottrae la donazione alla chiesa. 

Cod. Fiscale 90033840316    ANPIG

 

MYVISUALFIELD TEST CAMPO VISIVO

 

TEST DEL CAMPO VISIVO 

COSA SERVE

 

per maggiori informazioni:  www.myvisualfield.it/

CONGRESSO A.N.P.I.G. LIGURIA

 

PROGRAMMA SCIENTIFICO

 

CONGRESSO NAZIONALE ANPIG 

 

 

AIUTACI con il 5 X 1000

DONAZIONE DEL 5 PER MILLE

L'Associazione ANPIG (Associazione Nazionale Pazienti per il Glaucoma) oltre alle normali attività di aiuto ai pazienti, sta realizzando APP per cellulari (per i pazienti) che permette  la collaborazione tra medico e paziente per ottimizzare la cura della malattia glaucomatosa.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per sviluppare ulteriormente tali progetti. 

Seguici su FACEBOOK DIGITA "ANPIG" oppure su GOOGLE DIGITA “ANPIG FACEBOOK” troverai tutte le novità dell'Associazione

Se vuoi donare il 5x1000 alla Associazione Nazionale Pazienti per il Glaucoma ANPIG, basta inserire il   codice fiscale  90033840316 e mettere la firma nella apposita casella del modello 730 o 740la donazione non comporta alcun aggravio di spesa

Per tutti coloro che fanno donazione alla chiesa del 8 × 1000 specifichiamo che la donazione del 5/1000 alla Onlus ANPIG è cosa diversa e non sottrae la donazione alla chiesa. 

Cod. Fiscale 90033840316    ANPIG

GRAZIE

 

CONGRESSO ANPIG 15 dicembre 2017

Il Glaucoma rappresenta una delle principali cause di cecità irreversibile. La prevalenza della malattia è di circa il 2% e si calcola che i 60 milioni di malati nel mondo oggi, diventeranno in 10 anni 80 milioni.

Lo scopo della terapia del glaucoma è preservare la funzione visiva principalmente riducendo la pressione oculare.           
La  terapia topica, grazie ad una ampia varietà di farmaci, è in grado di controllare una elevata percentuale di pazienti glaucomatosi, tuttavia, una grande attenzione va posta alla perdita di efficacia dei principi attivi quando la malattia è particolarmente aggressiva o dura da molti anni. Grande importanza hanno anche i possibili effetti collaterali sistemici legati a patologie preesistenti o alla interazione fra farmaci già in uso dai pazienti. L’utilizzo per lunghi periodi di colliri che controllano il tono oculare ha portato in alcuni casi, sindromi da disconfort o vere e proprie alterazioni della superficie oculare , queste, hanno fatto entrare nelle terapie dei glaucomatosi anche colliri lubrificanti.

La neuroprotezione, è stata  confermata come utile nel contrastare o rallentare i danni della malattia ed entra nelle cure  sistemiche del glaucoma come composto integrante e non come integratore alimentare.

Lo scopo della riunione è offrire una informazione ed un dialogo fra sanitari e pazienti sulle attuali cure mediche del Glaucoma, compresi gli effetti collaterali ed i rimedi a questi. Fra le relazioni le prospettive future per cure e gestioni alternative alle attuali, con una attenzione particolare alla informazione e consapevolezza dei pazienti.

 

Fondazione Carigo Via Carducci, 2. Gorizia

Venerdì  15 Dicembre 2017


13.30 – 19.00

 

14,15  Prima Sessione:  ABBASSARE LA PRESSIONE OCULARE E 

                                        PROTEGGERE IL NERVO OTTICO.

Introduzione al tema a cura dei Moderatori.

Presidente: Prof. Beatrice Brogliatti Università di Torino Moderatori: 
Prof. Giovanni Calabria Università di Genova,   Dott. Alessandro Giurissa Chirurgo Vicepresidente ANPIG

 Il Glaucoma rappresenta una delle principali cause di cecità irreversibile. La prevalenza della malattia è di circa il 2% e si calcola che i 60 milioni di malati nel mondo oggi, diventeranno in 10 anni 80 milioni. Lo scopo della terapia del glaucoma è preservare la funzione visiva riducendo la pressione oculare, principale fattore rischio.           

14,30   Dott. Paolo Brusini  Casa di Cura Città di Udine

Il tono oculare: le indicazioni, controindicazioni e gli effetti collaterali  
               sistemici dei colliri per il glaucoma

La terapia topica, grazie ad una ampia varietà di farmaci, è in grado di rallentare la progressione del danno glaucomatoso in una elevata percentuale di pazienti, tuttavia, una grande attenzione va posta alla perdita di efficacia dei principi attivi quando la malattia è particolarmente aggressiva o dura da molti anni. Grande importanza hanno anche i possibili effetti collaterali sistemici legati a patologie preesistenti o alla interazione fra farmaci già in uso dai pazienti.

Malattie sistemiche come asma, cardiopatie con disturbi della conduzione del ritmo, relativamente frequenti nella terza età, non solo possono rendere inutilizzabili alcuni dei farmaci più efficaci per il glaucoma, ma, possono addirittura rendere la terapia locale anti-glaucomatosa dannosa per la salute.
14.50   Dott.ssa M. Teresa Dorigo Università di Padova
          Il nervo ottico:
i meccanismi della neuro-degenerazione e tutti i
             farmaci per la Neuro-protezione nel glaucoma.  

La neuroprotezione, è stata confermata come utile nel contrastare o rallentare i danni della malattia ed entra nelle cure sistemiche del glaucoma come composto integrante e non come integratore alimentare.
15.10    Discussione sugli argomenti sopra trattati

15.40    Seconda Sessione: LE PROSPETTIVE FUTURE

Introduzione al tema a cura dei Moderatori

Presidente:  Prof.  Luca Chittaro Dep. of Math., Computer Science University of Udine. Director of the Human-Computer Interaction Lab

Moderatori: Prof.  Beatrice Brogliatti Università di Torino, Prof.  T. K. Shah Centro Fisica Teorica Trieste

Fra le relazioni le prospettive future per cure e gestioni alternative alle attuali, con una attenzione particolare alla informazione e consapevolezza dei pazienti. Saranno composti piccoli gruppi di lavoro in collaborazione con i pazienti per testare la compliance.

15.50   Dott.ssa Francesca Pasutto Institute of Human Genetics Friedrich-Alexander-University of
                        Erlangen-Nürnberg
         
          Prospettive future e Genetica.
                Identificazione di mutazioni genetiche per sviluppare nuove modalità terapeutiche.

 16.10    Dott.ssa Daniela Paoli Centro Glaucoma Monfalcone-Gorizia
            
Ing. Pietro Basso Università di Udine

              L’Ambulatorio Virtuale: prove pratiche, utilizzo MyGlaucoma (risultati) e  
              My Visual Field
Con i Consulenti Informatici Prof. Paolo Benoli, Prof. Franco Michelin

16.30    Discussione sugli argomenti sopra trattati.

 

16,45    Terza Sessione:     I SINTOMI LOCALI SECONDARI ALLA
                                         TERAPIA E LE ESPERIENZE PERSONALI
.

Introduzione al tema a cura dei Moderatori.

Presidente: Prof.  Giovanni Calabria Università di Genova, Moderatori:   Prof.  Beatrice Brogliatti Università di Torino, Dott.  Stefano Vita Direttore Reparto Oculistico di Monfalcone-Gorizia

 L’utilizzo per lunghi periodi di colliri che controllano il tono oculare ha portato in alcuni casi, sindromi da disconfort o vere e proprie alterazioni della superficie oculare, queste, hanno fatto entrare nelle terapie dei glaucomatosi anche colliri lubrificanti, che di fatto diventano parte della terapia del paziente glaucomatosa.

17.00   Dott.ssa Odilla Vattovani  Centro Glaucoma Università di Trieste  

 Occhi rossi e Superficie Oculare: gli effetti dei colliri anti-
               glaucomatosi e dei conservanti. Le cure consigliate.

Lo scopo della riunione è offrire una informazione ed un dialogo fra sanitari e pazienti sulle attuali cure mediche del Glaucoma, compresi gli effetti collaterali sistemici e locali, ed i rimedi a questi. Saranno presi in considerazione durante il corso i casi clinici complicati da effetti collaterali sistemici e locali, dando particolare risalto ai provvedimenti per evitare la prescrizione di farmaci inadatti o controindicati.

17.20      Visione e discussione sessione POSTER. Gruppi di sanitari, Medici, Ortottisti ed Infermieri porteranno le loro esperienze cliniche e ne discuteranno in sala.

 

 

Condividi contenuti